Norme per il trasporto di gas medicali

La norma che regola il trasporto dei gas medicali è la UNI EN ISO 7396-1 Impianti di distribuzione dei gas medicali - Parte 1: Impianti di distribuzione dei gas medicali compressi e per vuoto. L'affidabilità del rame per il trasporto dei gas medicali, per i quali è richiesta una pulizia e una sicurezza particolare, è contenuta proprio in questa norma.

prese_gas_medicali_1.jpgInfatti nel cap. 4.3.6 si specifica che i tubi di rame con un diamentro inferiore o uguale a 108 mm debbano rispettare la EN 13348; successivamente si richiede che, nel caso di tubi diversi dal rame e tubi di rame con diametro superiori al 108 mm, vi sia una pulizia interna pari ai requisiti indicati dalla EN 13348. Inoltre la nota 3 del punto 4.3.6 dichiara espressamente che “il rame è il materiale preferito per tutti i tipi di tubazioni per gas medicali, inclusi quelli per il vuoto”: laddove bisogna proteggere la salute, si utilizza il rame.

Per quanto riguarda le giunzioni, in pratica si deve effettuare una brasatura forte senza cadmio. Il punto 11.3.1 prescrive che  “tranne che per le giunzioni filettate utilizzate per certi componenti, tutte le reti di distribuzione metalliche devono essere saldate o brasate. I metodi usati per brasare o saldare devono permettere che le giunzioni mantengano le loro  caratteristiche meccaniche fino a 600°C. I metalli d’apporto non devono contenere più del 0.025% di cadmio."

Share >